La cosiddetta cucina del diavolo è un bellissimo canyon che si trova a 40 km dalla città kenyota di Malindi, alla distanza di poco più di un’ora di macchina. Più precisamente si tratta di una depressione geologica in cui l’acqua ed il vento hanno formato delle immagini, modellandole a loro piacimento.

Anche se i nativi definiscono quest’area con il nome di Nyari che significa “il posto che si rompe da solo”, è decisamente più nota con il nome di cucina del diavolo, a causa delle temperature altissime che si raggiungono all’interno di questa gola, caratterizzata dalla roccia arenaria dai caldi colori d’Africa, erosa in guglie e sculture di pietra.

Marafa, la cucina del diavolo - immagine 57
Marafa, la cucina del diavolo - immagine 58
Author

Nata a Pisa nel 1990, nella stessa città mi sono laureata in Studi Internazionali e attualmente vivo, lavoro e ho sposato Dario. Amo i giochi da tavolo con gli amici, leggere, scrivere, cucinare piatti etnici, oltre che viaggiare, vicino e lontano: la mia più grande passione.

Write A Comment