Rothenburg Ob Der Tauber è un paese dal nome difficilissimo, ma sicuramente indimenticabile, è infatti uno dei borghi medievali meglio conservati della Romantic Strasse.

Questo delizioso paesino bavarese è indubbiamente affascinante 365 giorni all’anno: il suo centro storico è raccolto all’interno di una cinta muraria e accoglie i visitatori con eventi e musei. Passeggiare per le stradine del centro significa ritrovarsi catapultati indietro nel tempo, immersi in un’atmosfera unica e suggestiva.

Rothenburg Ob Der Tauber: 1 giorno nell'atmosfera del Natale - immagine 61

Passeggiando per Rothenburg Ob Der Tauber

La piazza del mercato (Marktplatz) è il fulcro del paese, intorno alla quale si snodano stradine acciottolate su cui si affacciano le tipiche case a graticcio dai balconi fioriti, oltre a numerosi hotel e ristoranti caratteristici.

A dicembre la piazza si anima dei caratteristici mercatini di Natale che regalano un tocco davvero magico a una piazza circondata da edifici dall’architettura unica e suggestiva. Noi abbiamo visitato la città proprio nel mese di dicembre e siamo stati fortunati a poter vedere Rothenburg al massimo del suo splendore (e al minimo della temperatura atmosferica!) Gli addobbi natalizi, le numerose bancarelle in legno, il profumo del vin brulé…sicuramente hanno contribuito all’ottima riuscita della nostra tappa.

Il Natale di Käthe Wohlfahrt

Qui si trova anche Käthe Wohlfahrt, un enorme e suggestivo negozio di articoli natalizi tra i quali campeggia la tipica figura in legno dello Schiaccianoci. Nel periodo di Natale il negozio di Käthe Wohlfahrt, che comunque resta aperto tutto l’anno, viene preso letteralmente d’assalto, tanto che nei fine settimana e nei giorni di maggiore affluenza è necessario fare la fila per poter entrare all’interno, obbligo al quale non ci siamo potuti sottrarre…e ne è valsa sicuramente la pena, all’interno abbiamo trovato un tripudio di luci e colori, i nostri occhi non sapevano dove guardare!

Oltre a questo negozio, che è splendido, va detto che nel centro storico ci sono numerosi altri negozi ricolmi di addobbi natalizi nei quali trascorrere i freddi pomeriggi invernali.

I monumenti di Rothenburg

Nella piazza si trova anche il Municipio (Rathaus), edificio in parte gotico in parte rinascimentale, sede di un curioso avvenimento storico. Sembra che nel 1631, durante la guerra dei Trent’anni, il generale Tilly, dopo aver conquistato Rothenburg, abbia deciso di risparmiare la città dalla distruzione se qualche consigliere fosse riuscito a bere una brocca contenente 3 litri di vino, in un unico sorso. Il Borgomastro riuscì nell’impresa e la città fu quindi risparmiata.

Merita una visita anche la Baumeisterhaus, edificio costruito nel 1596 come residenza dell’architetto della città, insieme alla Chiesa di San Giacomo, la Jakobskirche, la più grande della città.

La cinta muraria che circonda il centro storico di Rothenburg è percorribile a piedi seguendo un comodo camminamento che permette di vedere da una prospettiva più elevata i tetti della città. Il fatto che sia principalmente coperta permette di camminare al riparo delle intemperie anche nelle giornate più fredde.

Tra i musei della città segnaliamo il museo del crimine, il museo del Natale, il museo della città, la Casa dell’artigiano…Noi abbiamo visitato quest’ultimo e l’abbiamo trovato molto interessante, dal momento che si visita la casa di un artigiano risalente al XIII secolo! Si vedono le stanze, gli arredi, si ha la possibilità di conoscere meglio la quotidianità di un periodo storico così lontano.

Da non perdere

Non si può lasciare però Rothenburg Ob Der Tauber senza aver provato una dolce specialità cittadina, le palle di neve schneeballen, in una delle tante pasticcerie del centro. Si tratta di strisce di pasta arrotolate insieme a formare una matassa che viene fritta e poi ricoperta di zucchero a velo, glassa, cioccolato e zuccherini…prendendo la forma di una palla di neve.

Rothenburg Ob Der Tauber: 1 giorno nell'atmosfera del Natale - immagine 76

Il giorno dopo aver visitato Rothenburg Ob Der Tauber, ci rimettiamo in macchina per rientrare a casa. Sulla via del ritorno ci fermiamo a visitare Lindau che ci accoglie con i suoi mercatini di Natale e il suo delizioso centro storico, di cui scrivo in questo post.

Author

Nata a Pisa nel 1990, nella stessa città mi sono laureata in Studi Internazionali e attualmente vivo, lavoro e ho sposato Dario. Amo i giochi da tavolo con gli amici, leggere, scrivere, cucinare piatti etnici, oltre che viaggiare, vicino e lontano: la mia più grande passione.

Write A Comment