Siamo stati ad Abano Terme dopo aver sentito parlare a lungo parenti e amici della bellezza di questa zona del Veneto (vicina a splendidi borghi dei Colli Euganei e a soli 20 minuti di auto da Padova) e abbiamo deciso di raggiungerla per trascorrervi un weekend.

Abbiamo soggiornato nel bellissimo Tritone Luxury Hotel Thermae & Spa, un hotel indimenticabile provvisto di grandi spazi interni ed esterni: un parco verde dove si trovano due ampie piscine di acqua termale, una piscina interna, un’area benessere…c’è addirittura una grotta di neve che ho adorato! Ma ho adorato anche la strepitosa offerta gastronomica durante i pasti.

Non volevo però parlare delle splendide terme di Abano e della grande offerta di hotel e centri benessere, ma di altri luoghi di interesse, meno conosciuti, che si possono esplorare durante una passeggiata in questa bella cittadina, tra un trattamento benessere e un massaggio.

La nostra passeggiata ad Abano

La Piazza del Sole e della Pace è detta anche della Meridiana perché sulla sua pavimentazione in marmo sono tracciate le linee della meridiana che spicca al centro della piazza, permettendo di leggere l’ora del giorno a seconda del modo in cui la luce solare viene da questa riflessa.

Ad Abano per 1 weekend...non solo terme - immagine 128
La Piazza della Meridiana

La meridiana con l’orologio solare sono tra i più grandi d’Europa. Nei pressi della Piazza si trova il Duomo di San Lorenzo.

Ad Abano per 1 weekend...non solo terme - immagine 129
Il Duomo di San Lorenzo, a sinistra della Piazza della Meridiana

Il Viale delle Terme è una strada lunga e spaziosa in cui si susseguono la maggior parte degli hotel cittadini che per lo più offrono agli ospiti piscine termali e centri benessere interni, intervallati da negozi, bar, ristoranti e bancarelle, dove è piacevole passeggiare a tutte le ore del giorno.

Ad Abano per 1 weekend...non solo terme - immagine 130
Un piacevole angolino dove rilassarsi lungo il Viale delle Terme

Il Grand Hotel Orologio è appartenuto alla nobile famiglia dei Dondi Dall’Orologio, è un hotel in decadenza da molti anni, ma nonostante questo rimane uno dei simboli del centro storico di Abano. Edificato e ampliato tra il XVIII e il XIX secolo quando fu aggiunta la facciata neoclassica da Giuseppe Jappelli, durante la Prima Guerra Mondiale fu trasformato in struttura ospedaliera e divenne successivamente un centro di supporto per il Comando Supremo Italiano e luogo di soggiorno per il Generale Armando Diaz e numerosi ospiti.

Ad Abano per 1 weekend...non solo terme - immagine 131
La facciata neoclassica del Grand Hotel Orologio

Nei pressi dell’ex Grand Hotel Orologio si trova la bella Fontana di Arlecchino.

Ad Abano per 1 weekend...non solo terme - immagine 132
Una delle numerose fontane di Abano Terme

Proseguendo a piedi si raggiunge il Colle del Montirone è un parco verde che si trova su una piccola altura, proprio nel centro di Abano: è proprio in questo luogo che al tempo dei Romani sgorgava la Sorgente Montirone. Oggi sono rimasti le vasche di pietra e il colonnato di ingresso, ai lati del quale si trovano la Pinacoteca civica al Montirone e la Galleria comunale d’arte contemporanea.

Ad Abano per 1 weekend...non solo terme - immagine 133
Il monumentale colonnato di ingresso al Colle Montirone

Noi non abbiamo avuto l’occasione di visitare il Museo Internazionale della Maschera Amleto e Donato Sartori, ma sicuramente ne approfitteremo la prossima volta che andremo ad Abano! Il Museo, che ospita alcune rare collezioni di maschere dei due artisti oltre a una raccolta di reperti etnici provenienti da tutto il mondo, è ospitato all’interno della Villa Trevisan Ravioli.

Author

Nata a Pisa nel 1990, nella stessa città mi sono laureata in Studi Internazionali e attualmente vivo, lavoro e ho sposato Dario. Amo i giochi da tavolo con gli amici, leggere, scrivere, cucinare piatti etnici, oltre che viaggiare, vicino e lontano: la mia più grande passione.

Write A Comment