Lindau, 1 gioiello sul Lago di Costanza - immagine 176

Dopo la bellissima e fredda giornata di dicembre passata nella splendida Rothenburg Ob Der Tauber, che ho approfondito all’interno di questo post, prima di rientrare a casa ci siamo fermati per fare un’ultima sosta nel centro storico di Lindau dove abbiamo trovato ad attenderci anche i mercatini di Natale.

Passeggiando per Lindau

Maximilianstrasse

Lindau Am Bodensee è una deliziosa cittadina sulle sponde settentrionali del Lago di Costanza. Il centro storico di questa località bavarese sorge su un’isoletta collegata alla parte nuova attraverso un lungo ponte stradale. La strada principale, piena di negozi e ristoranti, si chiama Maximilianstrasse ed è caratterizzata da splendici edifici eleganti ottimamente ristrutturati, dai caldi colori pastello e dalle tradizionali insegne in ferro battuto.

La Chiesa di San Pietro

La Chiesa di San Pietro (Peterskirche) è la chiesa più antica di Lindau ed è oggi sconsacrata e ospita un memoriale ai caduti della II Guerra Mondiale. Nei pressi di questa chiesa si trova la Diebsturm, la Torre del Piccolo Ladro, che viene così chiamata perché dall’alto veniva calato un cesto dove venivano messi i ladruncoli a scontare le proprie pene.

La Marktplatz

La bella Chiesa protestante di Santo Stefano (St Stephan Kirche) si trova invece nella Marktplatz e fu costruita quando la Chiesa di San Pietro non era più in grado di ospitare tutti gli abitanti del popolo per le funzioni religiose.

Curioso notare che la Chiesa cattolica Munster Unserer Lieben Frau si trova proprio dalla parte opposta della strada, caratterizzata dagli interni barocchi riccamente decorati.

Il Museo cittadino (Stadtmuseum) è ospitato invece nello splendido edificio affrescato dell’Haus zum Cavazzen che si trova sempre all’interno della Marktplatz, come le due chiese sopracitate.

Lindau, 1 gioiello sul Lago di Costanza - immagine 185

L’Altes Rathaus

Tuttavia l’edificio più significativo è sicuramente il vecchio Municipio, l’Altes Rathaus che fu concluso nel 1436. Si tratta di un edificio davvero magnifico, che gli occhi non sanno dove guardare! Passeggiando, ci si ritrova davanti a questo palazzo quasi senza accorgersene e posare per caso lo sguardo su questa meraviglia riempie davvero di stupore!

Si tratta infatti di un palazzo dagli esterni interamente affrescati che è stato più volte rimaneggiato nel corso dei secoli, seguendo la moda e lo stile architettonico del momento. Fu realizzato in un primo momento in stile gotico e, nel corso dei secoli successivi, vennero aggiunti elementi architettonici propri di altri stili, principalmente quello rinascimentale e barocco.

Lindau, 1 gioiello sul Lago di Costanza - immagine 188
La magnifica architettura dell’Altes Rathaus

Le fontane

Nei pressi di questo edificio si trova la bella fontana Lindaviabrunnen realizzata per celebrare il Re Ludovico II di Baviera, famosa perché rappresenta i mestieri che venivano un tempo praticati sull’isola. Un’altra famosa fontana è la Narren-Brunnen che raffigura le maschere del Carnevale pagano.

Il Porto di Lindau

Passiamo quindi alla suggestiva zona del porto, che nel periodo natalizio viene animata dalle bancarelle in legno dei mercatini. Noi siamo stati proprio a dicembre, quindi abbiamo avuto l’occasione di passeggiare tra i caratteristici stand (adoro i mercatini di Natale!) e di trovare tantissimi chioschi di street food locale.

Qui si trovano anche due statue emblematiche che sono ormai diventate i simboli di Lindau, quella del leone bavarese e quella dell’antico faro Mangenturm sul quale si può salire, a segnalare l’ingresso nel porto. Queste immagini sono praticamente visibili su ogni immagine della città, dalle cartoline ai magneti ai souvenir!

Per noi è giunto il momento di tornare indietro e risalire in macchina…la strada che ci riporterà a casa è ancora lunga!

Hai mai visitato i mercatini di Natale? Ti piacerebbe vedere quelli di Lindau? Quali sono i più belli che ti è capitato di vedere? Fammelo sapere nei commenti!

Author

Nata a Pisa nel 1990, nella stessa città mi sono laureata in Studi Internazionali e attualmente vivo, lavoro e ho sposato Dario. Amo i giochi da tavolo con gli amici, leggere, scrivere, cucinare piatti etnici, oltre che viaggiare, vicino e lontano: la mia più grande passione.

Write A Comment