Prendendo molto spesso l’autobus, mi è venuta voglia di indagare un pò su quelli presenti nelle altri parti del mondo, soffermandomi sui più originali, quelli che già per il semplice fatto di salire a bordo, ti fanno sentire catapultato in una bella avventura…Andiamo insieme a scoprirli, da un continente all’altro:

Colombia – I bus “chiva” o “escalera” vengono utilizzati nelle zone rurali delle regioni andine, sono dipinti in modo coloratissimo di solito con i colori delle rispettive bandiere, il rosso, il giallo e il blu e talvolta gli viene affidato un nomignolo dal proprietario o dall’autista. Molti hanno una scala che porta sul tetto, dove spesso si possono trovare le persone, ma anche la mercanzia varia. Più che seggiolini si deve parlare di panche, e anche di porte al posto dei finestrini.

Cuba – Gli autobus più famosi sono i cosiddetti “Camello” dell’Avana, così soprannominati per la strana forma con le gobbe, nati dalla fusione di due autobus sovietici e composti dalla motrice di un camion e dal rimorchio adattato per il trasporto passeggeri. L’incremento del traffico cittadino ha però portato al sempre più inevitabile pensionamento di questo particolare mezzo pubblico, che si sorreggeva su 18 pneumatici ed era in grado di trasportare addirittura trecento persone per volta. Pochissimi ormai quelli rimasti sull’isola.

Paesi Bassi – Qui si possono incontrare diversi tour a bordo di mezzi anfibi, tra i canali di Amsterdam, nel porto di Rotterdam…Più originale di così!

Filippine – I “Jeepneys” sono i più famosi mezzi di trasporto delle Filippine, sempre affollati e decoratissimi, che hanno avuto origine dalle jeep statunitensi rimaste nel Paese alla fine della Seconda Guerra Mondiale.

Cina – Fresco fresco di inaugurazione, ecco il primo autobus sopraelevato in grado di “passare sopra le auto”. Per il momento ha percorso solo un piccolo tragitto dimostrativo, ma si prevede potrà trasportare fino a 1200 passeggeri, con lo scopo di ridurre traffico e ingorghi. Oltretutto il Transit Elevated Bus (TEB) è alimentato a energia elettrica e solare tramite i pannelli posti sul tetto. Verso l’autobus del futuro?

Gran Bretagna – I doubledecker sono gli autobus a due piani che circolano nella capitale inglese, simbolo della città di Londra, nati nella prima metà del XIX secolo e andati a soppiantare i veicoli trainati da cavalli. Gli autobus più famosi sono i rossi “Routemaster”, quelli con l’entrata libera nel retro della vettura, sostituiti da modelli più funzionali una decina di anni fa. Ne sono rimasti alcuni a scopo turistico. I doubledecker si trovano anche in India e nello Sri Lanka.

 

 

Author

Nata a Pisa nel 1990, nella stessa città mi sono laureata in Studi Internazionali e attualmente vivo, lavoro e ho sposato Dario. Amo i giochi da tavolo con gli amici, leggere, scrivere, cucinare piatti etnici, oltre che viaggiare, vicino e lontano: la mia più grande passione.

Write A Comment