Tra gli alberi più grandi del mondo ci sono sicuramente i due big per eccellenza, il baobab e la sequoia.

La sequoia gigante, chiamata anche wellingtonia, è il più grande albero per volume, diffuso spontaneamente solo in aree della California. Possono raggiungere i 95 metri di altezza e avere un diametro basale di oltre 9 m. La corteccia è di colore rosso scuro e le foglie sono aghiformi, di colore verde scuro, lunghe 5–6 mm. Alle più grandi sequoie giganti della  California, è stato dato un nome, come alla sequoia chiamata Generale Sherman che con i suoi 32 m di circonferenza basale e i suoi quasi 85 m di altezza, è considerato l’essere vivente più voluminoso della Terra. Questa sequoia da record si trova nel Sequoia National Park nel sud della Sierra Nevada, in California.

Il baobab è l’albero più robusto del mondo, diffuso principalmente in Africa (nella zona del Madagascar), ma anche in Australia. Sono alberi caducifogli con grandi tonchi, che raggiungono altezze tra i 5 e i 25 m, con un diametro che può raggiungere i 7 m (eccezionalmente 11 m). Sono famosi per la loro capacità d’immagazzinamento d’acqua all’interno del tronco, che riesce a contenere fino a 120.000 litri d’acqua per resistere alle dure condizioni di siccità di alcune regioni. I rami, disposti a raggiera alla sommità dei tronchi, sono del tutto spogli durante la stagione secca. La chioma si riempie, per pochi mesi all’anno e durante la fioritura esibiscono grandi fiori molto odorosi, che si schiudono la notte. Del baobab si mangiano le foglie, la polpa secca del frutto e i semi.

Author

Nata a Pisa nel 1990, nella stessa città mi sono laureata in Studi Internazionali e attualmente vivo, lavoro e ho sposato Dario. Amo i giochi da tavolo con gli amici, leggere, scrivere, cucinare piatti etnici, oltre che viaggiare, vicino e lontano: la mia più grande passione.

Write A Comment